Spazi cromatici

I lavori verranno riprogrammati e pubblicati su livinbits.com.
Segui gli sviluppi su Facebook, Twitter, Google+ e altri.

The works will be recoded and published on livinbits.com.
Follow the updates on Facebook, Twitter, Google+ and more.

2001
Spazi cromatici
È un esperimento realizzato per valutare gli effetti che le variazioni continue di una scala di colori possono avere sulla percezione dello spazio.

Funzionamento

Il lavoro è costituito da una serie di quadrati sovrapposti che cambiano gradualmente e continuamente il proprio colore. I colori iniziali e le variazioni sono completamente casuali ma i contrasti cromatici vengono attenuati dalla semitrasparenza di ogni quadrato. La sensazione di profondità viene quindi ulteriormente favorita aumentando le possibilità di articolazione degli spazi già indotte dalle differenze di luminosità e temperatura cromatica.

L'idea di base è ispirata alla serie degli Omaggio al quadrato di Josef Albers e ai Pantachrome di Davide Boriani.

Fruizione

Per evitare distrazioni, le variazioni cromatiche procedono autonomamente senza possibilità di interazione. Si consiglia di attivare il fullscreen e di concentrare lo sguardo, senza impazienza, sul quadrato centrale.